UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Accordo di integrazione

I cittadini stranieri di età superiore a 16 anni che fanno ingresso per la prima volta in Italia per motivi di lavoro, di studio o familiari, devono firmare presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura territorialmente competente l’Accordo di integrazione, contestualmente al rilascio del primo permesso di soggiorno.


L’Accordo di integrazione dura 2 anni e si compone di 16 crediti iniziali. Il cittadino straniero si impegna a raggiungere un punteggio di almeno 30 crediti, necessario per poter rinnovare il permesso di soggiorno.
Il cittadino straniero acquista crediti se dimostra di conoscere la lingua italiana e i principi fondamentali della Costituzione Italiana e di educazione civica, se iscrive il figlio alla scuola dell’obbligo, se si iscrive al Servizio Sanitario Nazionale, se stipula un contratto di affitto, se svolge attività di volontariato. Può invece perderli se commette gravi reati o non rispetta la legge italiana.


Lo Stato Italiano invece si impegna da parte sua a sostenere il processo di integrazione del cittadino straniero, organizzando i corsi di lingua italiana e di educazione civica.


Procedure per il rilascio del primo permesso di soggiorno per asilo politico o protezione internazionale

A Roma l’Ital, in virtù del Progetto “Agenda Appuntamenti”, fissa per nome e per conto della Questura capitolina gli appuntamenti dei cittadini stranieri riconosciuti Rifugiati Politici che devo richiedere il rilascio del primo permesso di soggiorno per asilo politico o protezione internazionale.

 

 

 

 

(Aprile 2016)