UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
terzomillennio.uil.it

Bonus da 200 euro per lavoratori autonomi e professionisti: la circolare INPS

27/09/2022

 

Da lunedì 26 settembre, fino al 30 novembre, si può inviare la richiesta per ottenere l’indennità una tantum per i lavoratori autonomi e professionisti. Le istanze dovranno essere presentate all’INPS oppure alle Casse previdenziali di appartenenza.


Ci sarà tempo, quindi, fino al prossimo 30 novembre per fare domanda per chiedere il bonus da 200 euro a favore delle lavoratrici e dei lavoratori autonomi e professionisti, la misura introdotta dall’art. 33 del decreto Aiuti n. 50/2022.


L’INPS ha pubblicato ieri, 26 settembre, la circolare numero 103 con le istruzioni per accedere all’indennità per i lavoratori iscritti alle proprie gestioni previdenziali.


Nello specifico, possono trasmettere istanza all’INPS i lavoratori iscritti alla gestione speciale degli artigiani; gli iscritti alla gestione speciale degli esercenti attività commerciali; gli iscritti alla gestione speciale per i coltivatori diretti, per i coloni e mezzadri, compresi gli imprenditori agricoli professionali; i pescatori autonomi; i liberi professionisti iscritti alla Gestione separata, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici. Sono destinatari della misura anche i lavoratori iscritti in qualità di coadiuvanti e coadiutori alle gestioni previdenziali degli artigiani, esercenti attività commerciali, coltivatori diretti, coloni e mezzadri.


Viene precisato nella circolare che, nel caso in cui il professionista sia iscritto contemporaneamente a una delle gestioni previdenziali INPS e a uno degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza, la domanda dovrà essere presentata solo all’INPS.


Come nel caso di lavoratori e pensionanti, per richiedere il bonus da 200 euro resta il limite di reddito di 35mila euro nel periodo d’imposta 2021. Coloro che hanno i requisiti potranno ottenere anche la maggiorazione di 150 euro, disposta dal decreto Aiuti-Ter (DL 144/2022), a condizione che, nel medesimo periodo d'imposta, abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 20mila euro.

 

I soggetti interessati dovranno presentare la domanda all'INPS entro il 30 novembre 2022 e al riguardo possono essere assistiti dal Patronato ITAL, rivolgendosi alla sede più vicina.

 

 


(Foto © Cozine - stock.adobe.com)