UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Legge di bilancio 2022: le novitą per le prestazioni di disoccupazione NASpI e DIS-COLL

11/01/2022

 

 

La Legge di bilancio per l'anno 2022, pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 31 dicembre, ha modificato e integrato la disciplina in materia di ammortizzatori sociali NASpI e DIS-COLL.

 

L’INPS è intervenuto sull’argomento con le circolari n. 2 e n. 3 del 4 gennaio scorso.

 

Per quanto riguarda la NASpI, l’indennità mensile di disoccupazione per i lavoratori subordinati, le novità riguardano le cessazioni involontarie dal lavoro, verificate dal 1° gennaio 2022, e consistono:

 

  • nell’ampliamento della platea dei beneficiari con l’inclusione degli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti dalle cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici prevalentemente propri o conferiti dai loro soci;
  • nell’abolizione del requisito delle 30 giornate di lavoro effettivo nei dodici mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione;
  • nella riduzione del trattamento mensile (c.d. dècalage) del 3% a partire dal primo giorno del sesto mese di fruizione. Per chi ha compiuto 55 anni di età alla data della domanda, la riduzione opera dal primo giorno dell’ottavo mese.

 

A partire dal 1° gennaio 2022, in tema di indennità di disoccupazione DIS-COLL, le novità prevedono per i collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, per gli assegnisti e i dottorandi di ricerca con borsa di studio iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata INPS:

  • la riduzione del trattamento mensile (c.d. dècalage) del 3% a partire dal primo giorno del sesto mese di fruizione;
  • l’allungamento della durata della prestazione corrisposta per un numero di mesi pari ai mesi di contribuzione accreditati nel periodo che va dal 1° gennaio dell’anno precedente l’evento di cessazione del lavoro al suddetto evento (in precedenza la durata era pari alla metà dei mesi) e nel limite massimo di dodici mesi (anziché sei come previsto in precedenza);
  • il riconoscimento della contribuzione figurativa per i periodi di fruizione della DIS-COLL.

 

 

Il Patronato ITAL fornisce assistenza per la presentazione telematica all’INPS delle prestazioni NASpI e DIS-COLL.