UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
terzomillennio.uil.it

Congedi parentali 2022, aggiornate le procedure per l'invio delle domande on line

14/11/2022

 

Sono stati rilasciati dall’INPS gli aggiornamenti procedurali per la presentazione telematica delle domande di congedo parentale dei dipendenti del settore privato e degli iscritti alla Gestione separata, a seguito delle novità normative introdotte dal D.Lgs. n. 105/2022.

 

Nel messaggio n. 4025 dell’8 novembre 2022, l’INPS ha comunicato di aver completato gli aggiornamenti informatici che consentono alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti del settore privato e agli iscritti alla Gestione separata di presentare le domande on line di congedo parentale, in applicazione del decreto legislativo n. 105/2022. Vai alla news 


Come di consueto, le domande devono essere presentate dagli interessati prima dell’inizio del periodo di fruizione o, al massimo, il giorno stesso.


È possibile presentare la richiesta di congedo parentale anche per periodi di astensione precedenti la data di presentazione della domanda stessa, solo se relativi al periodo che va dal 13 agosto 2022 (entrata in vigore del D.Lgs. n. 105/2022) all’8 novembre 2022 (data di pubblicazione del Msg. Inps n. 405/2022).


Qualora l’interessato abbia già presentato domanda telematica per questi periodi, prima quindi dell’aggiornamento telematico delle procedure da parte dell’INPS, le richieste saranno considerate valide, senza necessità di presentare una nuova domanda.


Mentre, per le richieste di congedo parentale dei lavoratori autonomi, l’indennità anticipata di maternità delle lavoratrici autonome e il congedo di paternità obbligatorio a pagamento diretto, viene precisato dall’Istituto che in attesa dell’aggiornamento delle procedure informatiche per l’invio delle relative richieste, gli interessati possono fruire delle tutele regolarizzando in seguito la propria posizione. Con successivo messaggio, verranno fornite dall’INPS ulteriori indicazioni a riguardo.

 


I soggetti interessati possono rivolgersi al patronato ITAL per l’invio delle domande all’INPS.


Trova la sede più vicina >>>

 

 

 

(Foto © Katsiaryna - stock.adobe.com)