UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

"La salute in edilizia. Il ruolo del RLST per la prevenzione delle malattie professionali"

26/10/2021

 

 

Al via oggi 26 ottobre, con la prima docenza svolta dall’ITAL, il corso di aggiornamento per RLS e RLST “La salute in edilizia. Il ruolo del RLST per la prevenzione delle malattie professionali” promosso dal sistema bilaterale edile in collaborazione con i Patronati ITAL UIL, INAS Cisl, Inca CGIL. Saranno circa 210 i partecipanti al corso che sarà strutturato in 8 moduli per un totale di 24 ore complessive per ciascun gruppo, erogate in modalità a distanza a partire da oggi, 26 ottobre, fino al 10 marzo.


“La sicurezza sul lavoro – dichiarano FENEAL e ITAL - è un tema quanto mai all’ordine del giorno ancora di più nei cantieri edili che si riconfermano tra i luoghi più a rischio e più colpiti sul piano della salute e della sicurezza. La Uil – ricordano - ha promosso quest’anno la campagna ZERO MORTI SUL LAVORO, una battaglia da vincere con norme e sanzioni certe ma anche e soprattutto con formazione, prevenzione e cultura della sicurezza. In particolare, il corso si concentrerà sul tema delle malattie professionali, una materia spesso poco trattata e quindi poco conosciuta ma i cui numeri sono in costante e drammatica crescita. La scelta parte dalla necessità di riconoscere questa criticità e risolverla dal momento che tantissimi sono i lavoratori che perdono la vita proprio perché colpiti da malattie professionali.”


“Tra gli obiettivi specifici del corso– spiegano – la conoscenza dei principali rischi per la salute e delle relative misure di prevenzione, degli strumenti e dei soggetti per la salute nel comparto. Inoltre, particolare attenzione sarà data al tema delle malattie professionali per conoscere le finalità e le procedure della sorveglianza sanitaria e saper supportare i lavoratori nella gestione dei giudizi d’idoneità e delle patologie.”


“Questo corso, insieme ad altre iniziative nel campo della salute e sicurezza promosse dal sindacato, rappresenta una azione concreta pensata in virtù di una maggiore cultura della sicurezza, per preparare i nostri responsabili e contribuire a migliorare la gestione dei rischi nel comparto dell’edilizia. Le nuove norme sulla sicurezza sono un primo passo importante ma occorre fermare questa strage e per questo la FENEAL sarà in piazza insieme alla FILLEA e alla FILCA il prossimo 13 novembre.”