UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Pensionati all'estero: avviata la campagna di esistenza in vita

19/05/2021

 

 

È stato posticipato di quattro mesi, da gennaio a maggio 2021, l’avvio della campagna di esistenza in vita, condotta da INPS e Citibank, rivolta ai pensionati di Europa, Africa e Oceania. Esclusi dalla verifica i pensionati dei Paesi Scandinavi e dell’est Europa.

 

A renderlo noto è l’Istituto previdenziale nel messaggio n. 1917/2021 con il quale annuncia di aver concordato con Citibank una nuova programmazione delle attività connesse alla verifica generalizzata dell’esistenza in vita dei pensionati che risiedono all’estero, visto il protrarsi dello stato di emergenza.

 

La nuova calendarizzazione delle attività prevede che, a partire da questo mese di maggio, Citibank invierà le richieste di attestazione ai pensionati residenti in Europa, Africa e Oceania.

 

Le attestazioni dovranno essere restituite alla banca entro il mese di settembre 2021. Qualora questo termine non venisse rispettato, il pagamento della rata di ottobre 2021 avverrà in contanti presso le Agenzie Western Union. Invece, nei casi di mancata riscossione personale o qualora non venga prodotta l’attestazione di esistenza in vita entro il 19 ottobre 2021, il pagamento della pensione sarà sospeso dall’INPS a partire dalla rata di novembre 2021.

 

Infine, l’INPS ricorda che è possibile rapportarsi con gli uffici consolari e di Patronato anche tramite un servizio di videochiamata, alternativo e non sostitutivo delle consuete modalità che prevedono la presenza fisica del pensionato.

 

Il patronato ITAL fornisce assistenza ai pensionati coinvolti nella Campagna di esistenza in vita per l’anno 2021.

 

Per informazioni, trova l’ufficio ITAL estero >>>

 

 

 

(Foto © peshkova - stock.adobe.com)