UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Campagna di esistenza in vita: in arrivo le lettere ai pensionati residenti all'estero

21/10/2020

 

 

È iniziata in questi giorni la Campagna di esistenza in vita promossa da INPS e CITIBANK NA per i pensionati residenti all’estero. Sono state inviate complessivamente 131.135 lettere ai pensionati residenti nel Continente americano (97.193), in Europa (29.560), nei Paesi asiatici e del medio ed estremo Oriente (1.613), nei Paesi scandinavi (1.322), in Africa (190) e in Oceania (1.257). 

 

La verifica riguarda il 2020/2021.

 

Sempre in questo mese di ottobre, CITIBANK sta inviando anche i moduli per l’accertamento dell’esistenza in vita ai pensionati residenti in Europa, Africa e Oceania che, a causa della pandemia, non hanno portato a termine la prima fase della Campagna relativa agli anni 2019/2020.

 

Per assicurare la regolarità dei pagamenti delle pensioni estere, ogni anno CITIBANK NA, l’Istituto di credito che esegue per conto dell’INPS i pagamenti al di fuori dell’Italia, provvede ad inviare i moduli di richiesta di attestazione ai pensionati.

 

I pensionati, non appena ricevute le lettere, hanno quattro mesi di tempo per inviare a CITIBANK il modulo di attestazione dell’esistenza in vita tramite gli uffici consolari, i Patronati e le autorità locali. Qualora il processo di verifica non avvenga nei termini fissati (entro il mese di febbraio 2021), l’Istituto assicurerà comunque il pagamento della rata di marzo 2021, in contati, presso le Agenzie di Western Union. INPS fa sapere che solo in caso di mancata riscossione personale e di mancata produzione dell’attestazione di esistenza in vita, entro i primi giorni del mese di marzo 2021, il pagamento sarà sospeso dalla banca.

 

 

Il Patronato Ital Uil è a disposizione degli interessati per trasmettere le attestazioni di esistenza in vita a CITIBANK.