UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
terzomillennio.uil.it

Certificati di malattia on line dal 13 settembre

13/09/2011

Dal 13 settembre 2011 è obbligatorio l’invio on-line della certificazione di malattia anche per i lavoratori del settore privato, stante l’entrata a regime delle disposizioni di cui alla legge n. 183/10 che ha uniformato la procedura di rilascio e trasmissione dei certificati di malattia per i dipendenti pubblici e privati, esonerando il lavoratore dall’obbligo dell’invio cartaceo del certificato al proprio datore di lavoro.

Termina infatti il periodo di proroga previsto per il settore privato (circ. n. 4/2011 del Dipartimento della Funzione Pubblica e del Ministero del Lavoro): i datori di lavoro non potranno più richiedere ai propri dipendenti l’invio della copia cartacea delle attestazioni di malattia, rilasciate dai medici al momento dell'invio telematico all’Inps, ma dovranno prenderne visione avvalendosi dei servizi resi disponibili dall’Istituto.

Con gli accordi sottoscritti da Cgil, Cisl, Uil e la Confindustria il 20 luglio e il settore artigianato il 27 luglio si è convenuto sulla validità delle disposizioni in materia di malattia contenute nei CCNL, compreso l’obbligo del lavoratore di tempestiva comunicazione dell’assenza e di ogni variazione dell’indirizzo dove potrà essere effettuata la visita di controllo.
Inoltre il lavoratore comunica all’azienda, negli stessi tempi previsti per l’invio del certificato cartaceo, il numero di protocollo identificativo del certificato telematico, con modalità coerenti con le innovazioni tecnologiche che caratterizzano la riforma dell’invio telematico delle certificazioni mediche (come, ad esempio, e-mail o sms).
Nel caso di problemi di trasmissione o di insorgenza della malattia all’estero, il lavoratore invierà la certificazione, rilasciata in forma cartacea da parte del medico, nei tempi e nei modi previsti dal contratto.