UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
terzomillennio.uil.it

Decreto Flussi 2021: invio delle domande entro la scadenza del 17 marzo

20/01/2022

 

 

 

Il 17 gennaio scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Flussi 2021.

 

Il provvedimento consente l’ingresso in Italia di 69.700 cittadini non comunitari per lavoro subordinato, stagionale e non stagionale, e per lavoro autonomo.

 

Nello specifico, sono previste:

 

  • 27.700 quote per lavoro subordinato non stagionale e autonomo, comprese le conversioni di permessi di soggiorni rilasciati ad altro titolo in permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo;
  • 42.000 quote lavoro subordinato stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero.

 

Dal 12 gennaio scorso è disponibile, sul portale dedicato del Ministero dell’Interno, l’applicativo per la precompilazione delle domande che potranno essere trasmesse:

  • a partire dalle ore 9 del 27 gennaio 2022: istanze di nulla osta all’ingresso per lavoro subordinato non stagionale, lavoro autonomo e conversioni;
  • dalle ore 9 del 1° febbraio 2022: istanze di nulla osta all’ingresso per lavoro stagionale.

 

Il termine per la presentazione delle richieste è il 17 marzo 2022.

 

Il Patronato ITAL è abilitato a inviare le domande, attraverso il Portale SUI (Sportello Unico per l’Immigrazione), di:

  • nulla osta per lavoro subordinato non stagionale;
  • conversione del permesso di soggiorno per lavoro stagionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato;
  • conversione del permesso di soggiorno per motivi di studio e tirocinio/formazione professionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato;
  • conversione del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altro Stato membro dell’UE in permesso di soggiorno per lavoro subordinato.