UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Fondo di sostegno per gravi infortuni: i nuovi importi

27/05/2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con decreto del Ministero del lavoro n. 10 del 25 gennaio 2019, pubblicato sul proprio sito, sono stati determinati gli importi della prestazione erogata dal “Fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro”, per gli eventi verificatisi tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018, secondo le seguenti quattro tipologie:

 

 

 

Tipologia Numero superstiti Importo per numero superstiti (euro)
A 1 3.000
B 2 6.000
C 3 9.000
D Più di 3 13.000

 

 

 

Gli importi sono definiti in relazione alle risorse disponibili e al numero dei familiari superstiti, fermi restando le procedure, i requisiti e le modalità di accesso ai benefici individuati con DM del 19/11/2008.

 

Il beneficio viene erogato ai superstiti dei lavoratori deceduti per infortunio sul lavoro, anche se non soggetti alla tutela assicurativa obbligatoria INAIL.

 

Si nota che l’entità di questa prestazione una tantum sta subendo negli ultimi anni una sensibile diminuzione, come anche delle risorse disponibili, risultando i dati del 2018 addirittura i più bassi, nonostante risultino più infortuni compresi quelli mortali.

 

Dai dati forniti dall’INAIL, infatti, le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale, presentate nel 2018, sono state 1.133,104 in più rispetto alle 1.029 denunciate nel 2017 (+10,1%).

 

La Legge di bilancio per il 2019 ha incrementato la dotazione del Fondo di 1 milione di euro annui a decorrere dal 2019, che però dovrebbe aumentare gli importi dell’indennità una tantum per gli eventi dell’anno in corso.

 

Sono destinatari della prestazione il coniuge/l’unito civilmente e i figli. In mancanza di coniuge/unito civilmente e figli, genitori (naturali o adottivi) o fratelli e sorelle al sussistere delle previste condizioni.

 

 

 

>" /> >">