UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
Indagine stress
ItalInforma
LIM
ANF
UILWEBTV
NumeroVerde
Laborfin

INPS: il "Polo unico per le visite fiscali"

30/08/2017



Dal 1° settembre 2017, viene attribuita all’INPS la competenza esclusiva ad effettuare visite mediche di controllo (VMC) sia su richiesta delle Pubbliche amministrazioni, in qualità di datori di lavoro, sia d’ufficio.

Lo rende noto l’Istituto, con il messaggio 3265 del 9 agosto 2017, precisando che dal prossimo settembre entrerà in vigore il “Polo unico per le visite fiscali”, ai sensi degli articoli 18 e 22 del Decreto legislativo n. 75/2017.

Il decreto prevede l’emanazione di ulteriori decreti ministeriali anche al fine di armonizzare la disciplina dei settori pubblico e privato in materia di fasce orarie di reperibilità, nonché alla definizione delle modalità degli accertamenti.

In attesa dei decreti ministeriali e della conseguente circolare INPS, l’Istituto fornisce le prime indicazioni per poter garantire l’attuazione della nuova disposizione, che rappresentano una prima applicazione sperimentale, che sarà progressivamente messa a punto.

Nel messaggio sono indicate le categorie di amministrazioni e i dipendenti pubblici interessati agli accertamenti medico fiscali assenti dal servizio per malattia.
 

Le visite mediche di controllo potranno essere effettuate dietro richiesta delle PP.AA. o disposte d’ufficio dall’INPS, secondo le modalità indicate nel messaggio.

Il dipendente pubblico, come previsto nel D. Lgs. 75/2017, è tenuto, qualora debba assentarsi dal proprio domicilio (es. per visita specialistica o altro), ad avvisare la propria amministrazione, la quale successivamente avviserà l’INPS.

Inoltre, indicazioni specifiche riguardano le visite mediche di controllo per i casi di infortunio sul lavoro e malattia professionale.